Oltrepò Pavese Riesling “Vigneto del Pozzo” Piccolo Bacco dei Quaroni 2014

Piccolo Bacco dei Quaroni fa parte del gruppo di aziende che abbiamo conosciuto presso l’annuale manifestazione milanese La Terra Trema, dedicata a un’agricoltura sostenibile in grado di anteporre qualità e rispetto della natura al profitto derivante da grandi numeri produttivi da ricavarsi prescindendo dai metodi impiegati. I principi ispiratori dell’azienda ubicata nella frazione Costa Montefedele di Montù Beccaria, in provincia di Pavia, sono infatti una particolare attenzione verso la cura del vigneto, il rispetto della tradizione e un basso impatto ambientale. Gli 1,1 ettari di terreno dai quali proviene il Riesling in assaggio si trovano nel territorio comunale di Bosnasco, e vengono concimati con piccole dosi di fertilizzante organico per ottenere poco più di 60 quintali di grappoli sapientemente diradati, quindi sottoposti a pigiatura e macerazione pellicolare immediatamente dopo la vendemmia. Originario della valle del Reno e assai diffuso anche in Alsazia, nell’Oriente Europeo, e persino all’altro capo del mondo in Australia e in Nuova Zelanda, il Riesling offre spesso risultati eccellenti anche in terra nostrana d’Oltrepò. Lo assaggeremo fiduciosi, sebbene scevri da pregiudizievoli orgogli patriottici.

Ci è sembrato così:

Aspetto – Paglierino scarico con riflessi verdognoli
Olfatto – Franco ed intenso tratto distintivo sostenuto da spiccate tonalità acriliche e di carburante, frammiste a un fondo di polvere pirica; il frutto è in disparte ma non soverchiato, e partecipa all’amalgama qualificandone l’identità.
Gusto & Struttura – In bocca è un po’ meno singolare e impetuoso ma non guasta, anzi, ciò consente a note fruttate e soprattutto di melissa limoncella e mentuccia di guadagnare il proscenio già da centro bocca, pur accompagnate da sensazioni francamente simili all’olfatto ma non altrettanto dominanti; la portante acida sostiene bene la beva, conferendole una tonalità agrumata poco prima della chiusura che infine si attesta, lunga e generosa, su sentori aromatici d’uva passa.
Gradimento (84/100) – Non si temano le descrizioni: che incontri il gusto personale di ciascuno o meno, il sentore di “idrocarburi” non rappresenta un difetto ma una caratteristica varietale del Riesling, al quale si rapporta come la rosa canina al nebbiolo; all’olfatto questo esemplare è magistralmente varietale, ma in bocca convince ancor di più, presentando una bevibilità complessa eppure rinfrescante, ben scolpita, articolata e peculiare: un riesling da manuale, dunque, che consiglieremmo di consumare un po’ più fresco del previsto.

Uvaggio: Riesling renano (100%)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...