Gavi del Comune di Tassarolo “Spinola” Castello di Tassarolo 2010

Dopo il Marne Bianco di qualche tempo fa, ci apprestiamo ad assaggiare un altro Gavi biologico, prodotto dall’azienda che siamo andati a trovare di persona a marzo, quella del Castello di Tassarolo. Farà compagnia a una grossa fetta di pesce spada ai ferri.

A noi è sembrato così:
Aspetto
– Giallo paglierino molto scarico, quasi bianco.
Olfatto – Fine e sulle prime un po’ nascosto, sembra quasi floreale per divenire in seguito nettamente ammandorlato (mia moglie ha evidenziato, secondo me correttamente, un sentore più di pinoli che di mandorla).
Gusto & Struttura – Ingresso netto e preciso senza alcuna sbavatura, finemente acido in centro bocca, con buona durata del finale nel quale si ritrovano gli aromi dell’olfatto.
Gradimento (74/100) – Nonostante non sarebbe del tutto corretto definirlo succoso, riempie il palato di forti sensazioni tattili a causa della nettezza e precisione della sua acidità. In definitiva ce lo siamo gustato, apprezzandone certamente più il sapore che la fragranza (comunque buona).

Scheda tecnica:
Stato:
Italia
Regione:
Piemonte
Gradazione: 12,5°
Vitigno: Cortese 100%
Tipologia: Fermo secco

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...