Barbaresco Castello di Verduno 2010

barbaresco_castello_di_verduno_naL’azienda Castello di Verduno propone una gamma piuttosto vasta di prodotti enologici targati Langa. Oltre al celebre Basadone, realizzato con l’impiego dell’autoctono vitigno Pelaverga e appartente alla denominazione che porta il nome della municipalità (Verduno), a completare il ventaglio delle proposte concorrono alcuni meritevoli Barolo e almeno due versioni di Barbaresco. Oggi stiamo per assaggiare quella base, composta da una selezione di uve provenienti da vigne situate nelle sottozone Rabajà bass e Faset, acquistata in cantina durante una delle nostre molteplici sortite personali. Macerazione di 20 giorni in acciaio, affinamento di 18 mesi in botti grandi e ancora 3 mesi in contenitori d’acciaio precedono le 15 lune che il vino  trascorrre in bottiglia prima della messa in commercio. Rammaricati (mica troppo) di non avergli concesso il tempo d’invecchiare maggiormente all’interno della nostra cantina, stiamo per stappare l’esemplare di un’annata definita “singolare dal punto di vista climatico” dallo stesso Consorzio di Tutela locale, ma in ogni caso giudicata positiva, addirittura eccellente, per quanto attiene corpo e attitudine alla maturazione dei vini a base di Nebbiolo.

Ci è sembrato così:

Aspetto – Granato assai scarico con unghia tendente al mattone.
Olfatto – Fine e floreale, con tonalità di rosa canina velate da una sottile sfumatura di solvente niente affatto disturbante; mostra più in profondità un frutto delicato e una lieve ma adeguata speziatura.
Gusto & Struttura – Ai croccanti tannini d’esordio seguono un crescendo di sensazioni floreali e uno sviluppo fruttato elegante e delicato; il centro bocca, di pregevole nerbo acido e di struttura assai solida, fa mostra di una succosa trama aromatica, e il finale è decisamente lungo e goloso, con ritorni di rosa canina.
Gradimento (83/100) – Freschezza scalpitante per questo Barbaresco forse ancora un po’ giovane e tuttavia assai bene impostato quanto a stoffa ed espressione aromatica; fortunato chi ne possiede qualche scorta in cantina (noi siamo fra quelli)…

Uvaggio: Nebbiolo (100%)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...