Monferrato Freisa Oreste Buzio 2015

Buzio_FreisaVitigno rustico e “difficile”, in grado di resistere a climi estivi scarsamente piovosi e tuttavia poco apprezzato dai consumatori meno attenti, dalla Freisa si ottengono spesso vini interessanti nella zona del Monferrato astigiano oppure, come nel caso in esame, di quello casalese. A vinificare l’esemplare in assaggio, tratto dai soli 5 ettari di vigneti a sua disposizione, è il “solito” Oreste Buzio, Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Vino

Barbaresco Castello di Verduno 2010

barbaresco_castello_di_verduno_naL’azienda Castello di Verduno propone una gamma piuttosto vasta di prodotti enologici targati Langa. Oltre al celebre Basadone, realizzato con l’impiego dell’autoctono vitigno Pelaverga e appartente alla denominazione che porta il nome della municipalità (Verduno), a completare il ventaglio delle proposte concorrono alcuni meritevoli Barolo e almeno due versioni di Barbaresco. Oggi stiamo per assaggiare quella base, Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Vino

Chianti Classico Badia a Coltibuono 2014

chianti_classico_badia_a_coltibuono_2014“Il vino è il migliore degli ivestimenti”, pare fosse solito affermare con lungimirante saggezza Gianni Agnelli, “perché male che vada potrete bervelo”. E lui riguardo certe cose doveva saperla davvero lunga. Per coloro che come noi però non possono permettersi di pasteggiare a Monfortino, nè di stivare in cantina preziose casse dei Marchesi Frescobaldi, bottiglie come il Chianti Classico Badia a Coltibuono, a portata Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Vino

Lacrima di Morro d’Alba “Quercia Antica” Velenosi 2015

lacrima_querciaantica_velenosi_naQualche tempo fa, nello scorgere sugli scaffali di Esselunga la presente bottiglia di Lacrima di Morro d’Alba, non abbiamo resistito alla tentazione di assaggiare, dopo aver scontato una lunga astinenza da una denominazione tra le più conosciute del panorama enologico marchigiano, un vino le cui origini risalgono a tempi assai remoti. Leggenda vuole infatti che già l’imperatore Barbarossa, dopo essersi insediato Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in Vino

Dacci oggi il nostro sale quotidiano

Forse nessuno tra noi consumatori saprebbe confermare con certezza se le proprietà nutrizionali del sale rosa risultino realmente più valide, per l’organismo umano, rispetto a quelle del sale tradizionale; e neppure se, e né quanto, il sale grigio contenga una minore quantità di sodio; e potrà darsi che il fine retrogusto speziato Continua a leggere

3 commenti

Archiviato in +HIT, Sapori

Greco di Tufo Vadiaperti 2014

Parlare di Greco di Tufo significa puntare lo sguardo sopra un intero territorio, quello irpino, altamente vocato sotto il profilo enologico sia a livello quantitativo che qualitativo. L’areale di produzione, interamente compreso all’interno della provincia di Avellino, a nord del capoluogo, risulta assai più piccolo per estensione rispetto a quello del Fiano, il rivale di sempre, ma in compenso più sfruttato Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Vino

Birra Westmalle Tripel

Qualcuno potrebbe legittimamente domandarsi cosa sia esattamente una tripel. Ne abbiamo già parlato, tuttavia lo ripetiamo volentieri. Lungi dal chiamare in causa fantomatiche “quantità di malto” doppie o triple, la definizione è propria delle birre d’abbazia, trappiste nella fattispecie, e risale ai tempi in cui l’analfabetismo diffuso costringeva i monaci produttori Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in +HIT, Birre